Sanremo 2018 Terza Serata

Sin dalla intro, perfetta sulle note di Via. E fino alla fine, su quelle note poetiche e (in)dolenti di Una lunga storia d’amore cantata in coppia con Gino Paoli. Sì, è vero: questo Baglioni a Sanremo canta tanto. Ma, in fondo, cos’altro dovrebbe fare? E, soprattutto, perché non dovrebbe farlo se continua a farlo così bene?

Inoltre, nel corso della serata, Baglioni dimostrerà di aver fatto anche un inedito bagno di ironia: meno ingessato e meno legnoso, si farà schernire dagli ospiti e anche da solo («non lo dire come c’ho la faccia», la risposta a Virginia Raffaele che lo sorprende sul palco e continuerà a farsi beffe di lui senza tregua).

La terza serata del Festival di Sanremo di Claudio Baglioni ha segnato un vero record perchè una share così alta, per una terza serata festivaliera, non si registrava dal 1999. In quell’anno al timone c’era Fabio Fazio (con Dulbecco e Laetitia Casta) e la share della terza serata fu del 53.94% di share. Giovedì sera la serata sanremese guidata dal direttore artistico Claudio Baglioni con Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino ha raggiunto il 51.60% di share con una media di 10 milioni 825 mila spettatori. Naturalmente il record può riguardare solo la share (ovvero la percentuale dei telespettatori che seguono un evento) perchè in termini assoluti di telespettatori, oggi dopo quasi vent’anni, l’ascolto è molto più frammentato e non ci sono più i numeri di un tempo. Nel 1999 infatti la terza serata del Festival fu seguita da 14 milioni e 167 mila telespettatori, giovedì sera la terza serata del festival – ancorchè amatissima – è stata seguita da 10 milioni 850 mila telespettatori. Quasi tre milioni di persone «perse» in questi anni: si sono effettivamente divise nel seguire le centinaia di nuovi canali che allora non esistevano.

Nella terza puntata di giovedì abbiamo visto esibirsi altre quattro Nuove Proposte: Mudimbi (Il mago), Eva (Cosa ti salverà), Ultimo (Il ballo delle incertezze), Leonardo Monteiro (Bianca).

Ospiti James Taylor, Giorgia, Nino Frassica e Gino Paoli. Si sono esibiti i dieci artisti che non si erano esibiti mercoledì sera, nella categoria “Campioni”: stasera tutti e venti duetteranno con altri cantanti ospiti.

Al termine della serata, intorno all’una, è stata annunciata una classifica provvisoria decisa dalla sala stampa, riferita ai dieci concorrenti che hanno cantato: sono stati divisi in tre fasce, una alta, una intermedia e una bassa. In quella alta c’erano Max Gazzé, Ermal Meta e Fabrizio Moro e Lo Stato Sociale. In quella intermedia: Enzo Avitabile e Beppe Servillo, Luca Barbarossa e The Kolors. In quella bassa: Noemi, Giovanni Caccamo, Mario Biondi e Roby Facchinetti e Riccardo Fogli.

Francesca Romana Pisciotta

, , ,