Puglia: fondi pro-editoria

Novità in arrivo per l’Editoria pugliese. Le commissioni IV e VI in seduta congiunta hanno approvato a maggioranza una proposta di Legge presentata da Napoleone Cera giovane Presidente del Gruppo dei Popolari e Consigliere Regionale della Regione Puglia.

La Proposta Di Legge rappresenta la  prima norma di sistema dell’ordinamento regionale a garanzia del pluralismo e dell’imparzialità dell’informazione a livello locale.

Previsto nel testo da un lato l’impedimento a formazione di posizioni dominanti e dall’altro l’accesso nel sistema dell’editoria regionale al massimo numero possibile di soggetti.

Radio, Televisioni, Giornali, Web, Agenzie Stampa che abbiano sede nella Regione potranno avere accesso a un fondo, al momento di 100.000 euro, che sarà probabilmente allargato a stanziamenti più consistenti.

La Regione offrirebbe in tal modo agli Operatori della Comunicazione l’opportunità di fruire di interventi per la innovazione tecnologica, e la promozione della cultura locale, ma anche la stabilizzazione del lavoro giornalistico e la formazione del personale.

Astenuti i rappresentanti dei 5 stelle. La Proposta di Legge passa ora al vaglio del Consiglio.

,