Foggia: dottoressa aggredita

Una dottoressa della guardia medica di Foggia è stata aggredita da un malato con problemi psichiatrici durante una visita a domicilio al paziente.

L’uomo, intuendo che doveva essere ricoverato in ospedale, le ha puntato contro un fucile e l’ha minacciata brandendo l’arma.

La situazione si è risolta grazie all’intervento della sorella del paziente, dei medici del 118, già sul posto, e dei carabinieri, chiamati quando la situazione stava degenerando.

Il paziente psichiatrico è stato quindi bloccato e ricoverato in ospedale. Nessun ferito.